sabato 13 febbraio 2010

La neve a Roma - Rilevazioni del Collegio Romano (Storico)

La nevicata a Roma - EUR Torrino del 12 febbraio del 2010
Da “La Neve a Roma dal 1741 al 1991“, pubblicazione curata dall’Ufficio Centrale di Ecologia Agraria  (UCEA), alcuni dati storici sulle precipitazioni nevose riprese dall’Osservatorio di Roma del Collegio Romano situato sulla Torre Calandrelli.
1776 il 29 dicembre – Copiosa nevicata
1777 il 4 gennaio - Copiosa nevicata
1779 il 7 gennaio - Copiosa nevicata
1780 il 27/1 – 22/2 – 19/12 giorni di copiosa nevicata
1781 il 24 febbraio – Copiosa nevicata
1782 il 13/2 – 14/2 – 15/2 – 16/2 giorni di copiosa nevicata
1792 il 9/1 e il 18/2 giorni di copiosa nevicata
1795 il 14 gennaio – Copiosa nevicata
1796 a febbraio e marzo due giorni con neve. Il 14 dicembre – nevate quasi continue che vennero fissate dal gelo e perdurarono fino al 18, che fu dominato da venti sciroccali.
1803 il 6 e 8 febbraio – Copiosa nevicata
1820 L’11 gennaio - Copiosa nevicata
1823 a gennaio – un giorno con neve (a ricordo di un ottuagenario, si dette ordine di sbarazzare dalla neve la loggia ed il tetto di S.Maria in Vallicella per timore di soverchio sopraccarico)
1837 a gennaio un giorno con neve e il 22 marzo – Copiosa nevicata
1840 il 25 gennaio – nevicata in città raggiunse l’altezza di 11/12 cm.
1845 il 25 marzo – la neve fu di ostacolo alla cappella pontificia nella chiesa di S.Maria sopra Minerva.
1846 il 21 gennaio – Copiosa nevicata e il 18 dicembre raggiunse lo spessore di un palmo.
1862 il 10 febbraio – neve a Roma, pochi millimetri.
1864 il 3 gennaio – viene neve alta un decimetro circa. È rara in Roma tanta neve. Il 31 gennaio – nevica dalle 11 e mezza, ma si scioglie presto. Il 9 febbraio – neve nella notte in quantità da coprire i tetti. Il 10 febbraio – nevica dalle 8.00 fino a mezzodì; la neve e squagliata a sera dal lato Sud dei tetti e non dal Nord.
1867 il 17 gennaio – neve ai colli e nevischio in città
1870 il 9 febbraio – nevicato nella notte, anche in città. Il 10 febbraio – altra nevicata nella notte e campagna tutta bianca. Il 3 dicembre – alle 8 e 3 quarti antimeridiane nevicava. Il 4 dicembre – verso le 10 antimeridiane nevica. Il 31 dicembre – pioggia, neve e grandine a vari intervalli nella notte.
1871 il 7 dicembre – neve ai Campi di Annibale.
1876 il 7 febbraio – pioggia nevischio, indi temporale con minuta grandine. Il 20 febbraio – pioggia mista a neve al mattino. Poca neve a mezzodì. Il 21 marzo – nel pomeriggio verso le 6.00 gocce e un pò di neve.
1877 l’8 marzo – pioggia con neve nel pomeriggio. Il 12 marzo – verso le 4 antimeridiane neve cm. 1,5 circa che resta pei tetti fino al mezzodì.
1878 il 14 marzo – vento di nord burrascoso con qualche fiocco di neve. Il 16 marzo – giornata invernale, pioggia con neve alla mattina. Il 17 marzo – neve e pioggia alla mattina. Il 26 marzo – nella notte neve, che si conserva ancora la mattina. Coperto e rigido nel dì con qualche fiocco di neve e gocce d’acqua alle 3 e mezza pomeridiane.
1879 il 17 novembre – coperto umido e rigido la mattina, alle 8.54 qualche fiocco di neve. Il 2 dicembre – alle 7.30 antimeridiane comincia a nevicare con vento variabile e debole, nevica fino alle 9.20 (cm.2) riprende con forza alle 9.50 fino alle 10.
1880 il 23 gennaio – fiocchi di neve da dopo le 4 pomeridiane alle 6. Il 24 gennaio neve dalle 3 alle 6 antimeridiane; alle 8.00 antimeridiane la neve si mantiene sui tetti.
1881 il 25 gennaio – alle 8 antimeridiane fiocchi di neve; neve e pioggia durante il giorno.
1886 l’11 gennaio – al mattino pioggia; a mezzodì neve, alle 3 e un quarto rasserena.
1887 l’8 febbraio – poca neve in città alta. Il 9 febbraio – dopo il meriggio neve a larghe falde che durò fino alle 4 e mezzo pomeridiane. Il 21 dicembre – notte neve. Il 25 dicembre alle 8 antimeridiane caddero ghiaccioli. Il 26 dicembre – mattina neve. Il 28 dicembre – mattina venti forti 4° quadrante e neve.
1888 il 3 gennaio – pioggia mista a nevischio al mattino. Il 30 gennaio – stamane forte nevicata fino alle 10 antimeridiane. L’1 febbraio – dalle 9.30 pomeridiane alle 11.30 pomeridiane neve altezza cm.3.
1890 il 28 febbraio – a sera nevischio. Il 2 marzo – neve abbondante nella notte, mm 2,3 neve fusa. Il 3 marzo – notte neve e pioggia. Stamane verso le 8 fiocchi di neve mm 5,2 neve fusa.
1891 il 9 gennaio – nella notte e stamane pioggia copiosa e neve. Il 16 gennaio – stamane neve dalle 7 e mezza alle 3 del pomeridiane. Il 18 gennaio – mattino poca neve. Nel pomeriggio forte nevicata. Sera nevicata copiosa. Il 19 febbraio – stamane fiocchi di neve.
1893 il 3 gennaio – stamane neve. Il 13 gennaio – pomeriggio: dall’1 alle 5 e mezza pioggia e neve; neve fusa mm 2.0. Il 15 gennaio – in primo mattino neve mm 5 di altezza. Il 16 gennaio – pioggia ad intervalli mista a neve. Il 22 gennaio – dalle 8.45 alle 9.30 antimeridiane pioggiarella mista a neve.
1895 il 4 gennaio – pioggia, grandine e neve. Il 5 gennaio – neve dalle 11 all 13.30. 29 gennaio – pioggia e neve nella notte. Il 30 gennaio – prima della mezzanotte burrasca da S-SE e neve. Il 31 gennaio – neve nella mattina. L’1 febbraio alle 2.00 e alle 7.45 antimeridiane neve mm3.4. Sera pioggia e neve. Il 6 marzo – fortissima burrasca di neve mm5.5 neve fusa.
1896 il 9 gennaio – gocce ad intervalli e piccoli fiocchi di neve. Il 13 gennaio – meriggio neve.
1897 il 25 gennaio – mattino poca neve. Sera grandine, notte leggera nevicata. Il 26 gennaio – neve fusa mm 0.9.
1899 l’11 dicembre – verso le 12.55 minutissima neve.
1901 il 6 gennaio – nella notte, dopo le 3.30 intensa nevicata 4 cm, durante il giorno minuti fiocchi di neve. Il 7 gennaio – nella notte leggera nevicata 3 cm. Il 13 febbraio – leggera nevicata nella notte 8 cm di neve. Il 18 febbraio – dalle 7.30 alle 11.15 intensa nevicata. Sera e notte grandine, pioggia e neve, 5 cm di neve. Il 19 febbraio – nella mattinata intensa nevicata. Il 20 febbraio – dalle 12 alle 20 nevicata. Neve fusa mm13.
1904 il 31 marzo – nevischio ed acqua nel mattino, temporale con lampi, tuoni e nevischio nel pomeriggio. Il 28 novembre – nevischio nel mattino.
1907 il 22 gennaio – dalle 8 neve mista ad acqua. 23 gennaio – alle 8 la neve è alta 5 cm (media di 15 misure sopra e sottovento) Alle 16 riprende a nevicare fino alle 18 (totale 6 cm). Il 24 gennaio – nelle 24 ore pioggia e neve.
1909 il 25 gennaio – nevischio nella sera. Il 26 gennaio – neve nella notte e nel mattino.
1913 il 18 febbraio – ha cominciato a nevicare verso le 5.30 ed ha seguitato fino verso le 11. Altezza al suolo cm 3,4. Il 30 dicembre – intorno alle 9 nevischio e pioggerella, nevischio nel pomeriggio; intorno alle 20.45 nevischio e pioggia con colpi di vento. Il 31 dicembre – alle 5.30 comincia a nevicare e dura pochi momenti.
1917 l’1 febbraio – dopo mezzodì fiocca un poco, alle 14.15 neve finissima per breve tempo. Il 26 dicembre – verso le 6 comincia a nevicare e seguita fin verso le 10.15 (alle 9 cm 4 circa di neve al suolo). Il 27 dicembre – neve in primo mattino alle 9, altezza al suolo cm 2. Il 28 dicembre – verso la mezzanotte comincia a nevicare; alle 9 la neve era 2 cm.
1922 il 7 febbraio – nevischio verso le ore 16.45. L’8 febbraio – nella mattinata abbondante nevicata. Spessore dai 5 agli 8 cm.
1923 il 31 dicembre – neve nella notte cm 2.
1924 l’1 gennaio – neve nella notte cm 3. Il 13 marzo – intorno alle 22 pochissimo nevischio.
1925 l’11 marzo – verso le 17 fiocchi di neve. Il 12 marzo – verso le 10 leggera nevicata. Il 26 novembre – nevischio nella mattinata.
1926 il 13 gennaio – forte nevicata nella notte, spessore 5 cm.
1927 il 23 gennaio – alle 8.45 nevischio, poi neve in fiocchi grossi mista a pioggia. Il 18 dicembre – neve verso le ore 5. Spessore cm 1 . 5 cm. Il 20 dicembre – nevicata leggera nelle prime ore del mattino fino alle ore 13.
1929 il 17 gennaio – durante la notte dalle 4 alle 6 del mattino cm2 di neve; leggere fioccate nel pomeriggio. Il 18 gennaio – neve cm 1 dalle 12 alle 15. Il 26 gennaio – verso le 8 poca neve immisurabile. Il 13 febbraio – dalle ore 12 neve. Alle ore 15 copiosa fino a pomeriggio avanzato. Altezza alle 21.00 cm 4. Il 14 febbraio - neve e pioggia nella notte fino alle prime ore del mattino. Altezza alle 9 cm 5.
1931 il 2 marzo - dalle 0.15 alle 0.30 leggera nevicata in alcuni punti di Roma (Via Veneto, Quartiere Ludovisi, Torpignattara). L’1 aprile – verso le 8.30 fiocchi di neve su Monte Mario.
1932 il 13 febbraio – poca neve alle ore 5. Il 28 febbraio – neve dalle 2 alle 9.30.
1935 il 12 gennaio – verso l’1.00 è caduta la neve che ha appena imbiancato il terreno. Il 22 gennaio – dalle 9.30 alle 10.20 caddero 2 cm. di neve. Per tutta la giornata sono continuate a cadere rade falde di neve. Il 14 dicembre – dalle 9 alle 10 cadde la neve che tosto si fuse da sé sul terreno.
foto sotto di proprietà dell'Archivio Cicconi
L'immagine è una lastra in vetro tratta dal fondo "Agenzia VEDO di Porry Pastorel"
1939 il 30 dicembre – dalle 22 del 29 alle 6.30 copiosa nevicata. Neve fusa mm 18. Altezza al suolo cm 15 al centro e nei quartieri alti, da 25 a 30 cm a Monte Verde e S.Pancrazio. La neve è rimasta al suolo fino al 3 gennaio 1940.
1940 l’11 gennaio – a Monte Mario poca neve che si è disciolta subito. Il 18 gennaio – dalle 13.40 alle 14.05 e dalle 16.30 alle 17.10 nevischio frammisto a pioggia. Dalle 19.05 alle 19.45 nevicata a larghe falde che ha imbiancato i tetti e le campagne ma si è subito sciolta sulle strade. Il 20 gennaio – dalle 3.30 alle 6.30 abbondante nevicata di spessore variabile secondo i punti della città: da cm 1  a cm 6 2 più a Piazza Bologna e Piazza Quadrata, cm 3 al centro, cm 1 a S.Paolo. la neve si è in parte disciolta per effetto della pioggia. Alle 8 cm 1.5. La mattina successiva i quartieri alti erano parzialmente coperti, i bassi liberi. Il 14 febbraio – ore 4.45 pochi fiocchi di neve. Dalle 16.10 alle 19.30 abbondante ficcata che sulle strade si scioglie subito, mentre permane sui prati e sui tetti. Altezza 0.5 cm al centro, 1 cm a piazza Bologna, 2 cm a via Salaria. Il 16 febbraio – 0.2 cm di neve dalle 5 alle 5.15. Il 17 febbraio – leggera nevicata nella notte. Il 6 marzo – dalle 17 all’1.00 dopo mezzanotte neve e pioggia. Altezza neve 2 cm al centro, 4 cm nei quartieri alti. Il 13 dicembre – poca neve a piazza Venezia e a S.Saba. Il 23 dicembre – ore 13.00 pioggia nevischio e neve; neve fusa mm.1.8. il 24 dicembre – durante la notte nevischio e pioggia. Dalle ore 12.00 alle ore 20.00 neve a fiocchi. Al suolo cm4.0 neve fusa mm 5.9; ore 22.40 pioggia e nevischio gelato in terrazzo.
1941 il 4 gennaio – ore 15.00 poco nevischio a piazza Bologna. Il 14 gennaio – ore 6.30 pioggerella con nevischio neve fusa mm 1.2. Il 30 dicembre – nevicata a larghe falde dalle 15.35 alle 18.10 al suolo cm 7.0.
1942 l’1 gennaio – neve granulare alle ore 17.00. Il 4 gennaio – durante la notte leggerissima nevicata in alcune zone della città (Colosseo, Savoia). Il 24 gennaio – ore 13.30 leggerissima nevicata granulare; ore 15.30 nevicata a medie falde cm 0.7; ore 17.15 spessore cm 0.6 al Collegio Romano; cm 3.3 ai Parioli, cm 1.5 al’Esedra. Il 31 gennaio – ore 11.30 neve ai Parioli. Il 17 febbraio – ore 10.20 inizio di neve, poi larghe falde fino alle 14.30.
1945 l’11 gennaio – ore 11.30 leggera nevicata poca consistenza al suolo. Il 12 gennaio – ore 8.00 pochi fiocchi di neve. Il 13 gennaio – ore 8.00 nevicata di poca consistenza; al suolo cm 3.0. Il 23 gennaio – ore 19.00 pioggia e neve.
1947 il 6 gennaio – ore 8.00 neve cm 2.0, ore 14.00 neve cm 3.0; ore 19.00 neve cm 1 (al suolo complessivamente cm 6). Il 7 gennaio – ore 19.00 neve in grani friabili, gelata dopo parziale fusione osservata a Porta Pia. Il 25 gennaio – durante la notte neve mista a pioggia mm. 2.2.
1954 il 26 gennaio – abbondante nevicata ai Parioli e zone limitrofe cm 2.5 dalle 15.30 alle 17.00. Il 2 febbraio – nella notte tra l’1 e il 2 pioggia e neve mm 17.5, al suolo cm 1.0; ore 8.00 neve ghiacciata sui tetti cm 1.0.
1956 il 2 febbraio – ore 3.00 neve fusa mm 0.4; al suolo cm 0.5; tra le 8.00 e le 8.45 neve; ore 14 neve e pioggia mm 5.2. Il 9 febbraio – ore 7.20 neve incalcolabile; tra le 8.00 e le 19.00 neve fusa mm4.7; al suolo cm 10.0. Il 10 febbraio – nella notte tra il 9 e il 10 neve fusa mm 6.5; al suolo cm 6.0. L’11 febbraio – ore 19.00 inizia a nevicare. Il 12 febbraio – ore 8.00 pioggia e neve fusa mm 3.8; al suolo cm 1.5. Il 13 febbraio – ore 6.00 neve al suolo cm 1.5; ore 24 neve fusa mm2.6, al suolo cm 6.0. Il 17/18 febbraio – tra le 23.00 del 17 e le 8.00 del 18 neve e pioggia fusa mm 18.4 cm 8.0 al suolo; ore 19.00 pioggia e neve cm 2.0; al suolo cm 4.0. Il 19 febbraio – dalle ore 8.00 alle 8.10 nevischio fuso mm 0.2; al suolo cm 4.0. L’11 marzo dalle ore 7.00 alle ore 8.00 neve a grosse falde farinose; ore 10.00 pioggia e neve fusa mm 4.0; fra le 14.00 e le 19.00 neve a grosse falde e pioggia mm 12.2, al suolo cm 2. Il 12 marzo – nella notte tra l’11 e il 12 neve; al suolo cm 1.0.
1962 il 24 dicembre – ore 8.00 ghiaccio sul terrazzo, nebbia bassa; ore 2.00 nevischio incalcolabile; ad Ostia cm 4.2 al suolo a Monte Mario.
1963 il 21 gennaio alle ore 8.00 cm 0.4, altezza al suolo 0.4. L’1 febbraio – alle ore 2.00 mm 1.2 di neve fusa; al suolo cm 3.0. Il 2 febbraio – ore 15.00 nevischio a chicchi. Il 16 dicembre – ore 15.00 pioggia e nevischio.
1965 il 9 febbraio – dalle ore 3.00 alle ore 11.30 nevicata; neve fusa mm 13.4; alle ore 9.00 neve al suolo cm 15; alle ore 11.30 al suolo cm 25. Zona Monte Verde ore 9.20 cm 18.0 ore 11.20 cm 25.0.
1967 il 6 gennaio – ore 10.0 neve al suolo cm 1.0; ore 14.40 pioggia e neve fusa mm 0.4. L’8 gennaio – ore 19.00 pioggia e nevischio incalcolabile.
1968 il 9 gennaio – ore 17.00 neve al suolo cm 1.0. L’11 gennaio – dalle ore 7.30 alle ore 8.00 neve incalcolabile. Il 29 dicembre – tracce di neve. Il 30 dicembre – tracce di neve; ore 8.00 neve fusa mm 0.2.
1969 il 12 febbraio – neve dalle ore 8.10 alle ore 14.00; al suolo cm 3.5.
1971 il 4 marzo – ore 8.00 fitta nevicata durante la notte; neve fusa mm 3.4. Il 5 marzo – ore 20.30 inizia a nevicare. Il 6 marzo – ore 8.00 neve al suolo cm 15; neve fusa mm 6.6. Il 7 marzo – nevicata durante la mattinata; al suolo cm 5.
1985 il 6 gennaio – ore 8.00 neve al suolo cm 2.5, continua a nevicare; ore 14.00 neve al suolo cm 8.00; continua a nevicare per tutto il pomeriggio; ore 19.00 neve al suolo cm 15.0. Il 7 gennaio – ore 8.00 è nevicato durante la notte; neve fusa mm 5.5. L’8 gennaio – ore 14: neve mista a pioggia mm 6.4. Il 9 gennaio – alle ore 10.15 nevica abbondantemente; nella mattinata nevica ad intervalli; neve mista a pioggia mm 6.6. Il 18 marzo – nevica abbondantemente; neve fusa mm 2.4; ore 10.30 pioggia e neve; ore 11.30 continua pioggia e neve fusa mm 9.6.
1986 il 10 febbraio – ore 8.00 nevica abbondantemente, al suolo cm 1.0; tra le ore 9.15 e le ore 11.00 nevica moderatamente, al suolo cm 2.8. L’11 febbraio – ore 8.00 nevica moderatamente; al suolo cm 23; ore 10.00 neve fusa mm 16.8; ore 13.30 riprende a nevicare; ore 14.00 nevica moderatamente.
 1991 il 6 febbraio – verso le  prime ore del mattino nevica: in molti quartieri soprattutto a nord la neve si deposita formando uno strato di cm 3. All’Osservatorio del Collegio Romano il fenomeno è irrilevante (nevica dalle 6.00 alle 8.00, ma si scioglie al suolo). Nella mattinata neve mista a grandine e pioggia. Il 12 febbraio – alle 15.50 nevischio a granuli per la durata di 10 minuti (zona Monte Verde e Monte Mario). 

1 commento:

claudio ha detto...

ho pubblicato diversi video sul profilo facebook "neve a Roma 10 febbraio 1986"
Claudio Cecchini